Drag King: il significato

Nel mondo dello spettacolo e dell’arte, ci sono diversi personaggi famosi che si identificano come drag king. Questa categoria di persone include artisti LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender), ma anche donne cishet (etero e cisgender) che, avendo una biologia femminile, presentano un’immagine maschile quando si esibiscono in pubblico. Il tutto serve a far riflettere sugli stereotipi di genere, performando personaggi caricaturali.

Drag king famosi: attivisti LGBT che giocano con gli stereotipi

Un documentario Anni Zero, Venuz Boys, fa vedere i più famosi Drag King del mondo, come Del Lagrace Volcano. In Italia, è molto famoso il gruppo di Genderotica e il famosissimo Julius Kaiser.

Drag King: cosa significa

Drag King è il termine inglese che indica una persona, di biologia xx, che interpreta un ruolo maschile sul palco, in genere in performance di cabaret o teatro. Drag King (come la drag queen, ma al maschile) è un termine che indica una performer donna che interpreta il ruolo dell’uomo in modo satirico o comico, per far riflettere sullo stigma binario.

Essere Drag King: il significato politico

I drag king sono uomini famosi e noti in tutto il mondo, artisti LGBT che si travestono da donna per esibirsi sul palco. Alcuni di loro sono diventati dei veri e propri idoli, capaci di attirare un grande seguito di pubblico. Molti di loro utilizzano la loro fama per portare avanti una battaglia politica in favore delle persone LGBT.

Storia dei Drag King

Nel mondo dello spettacolo, ci sono artisti che hanno fatto la storia, grazie alle loro capacità e alla loro bravura. Tra questi ci sono anche i Drag King, ovvero donne che si travestono da uomini per il piacere di esibirsi e di intrattenere il pubblico. Alcune di questi drag king famosi sono riusciti a diventare delle vere e proprie icone LGBT, ossia persone che appartengono alla comunità lesbica, gay, bisessuale e transgender. Vediamo quali sono le più celebri tra di loro.